Malinconica Livorno. In musica

Ci sono due motivi particolari perché stanotte, dopo un bicchiere di vino bianco e un caffè corretto, mi viene in mente Livorno. E Livorno, per me, musicalmente è due canzoni. Anzi, una canzone e un cantante. Per me una città bellissima, non foss’altro perché c’è il mare e a me il mare richiama le radici, il primo odore che ho sentito quando sono nato dopo quello di mia madre e mio padre. Ma anche vagamente maliconica, che come tutte le città dove c’è un porto, allo stesso tempo sa di vernice fresca e di marcio. E di malinconia. Ecco allora la canzone e il cantante. La canzone è Modì di Vinicio Capossela (“Perché Livorno dà gloria soltanto all’esilio, e ai morti la celebrità). Il cantante, manco a dirlo, Piero Ciampi e la canzone “Tu no” (qui in una versione da Senza Rete di Rai Due del 1970) quella del “qualche cosa te l’ho data, se mi guardi con quegli occhi…”.

E ricordando un addio, un arrivederci, un ultimo bacio, una sofferenza ammantata di gioia o quello che volete, ascoltatele. Una dietro l’altra. Per quanto è necessario. Buonanotte.

Modì – Vinicio Capossela

Tu no – Piero Ciampi

Annunci

Tag:, , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: