Niente di nuovo sul fronte orientale – Coppa d’Asia 2011

Niente di nuovo sul fronte orientale. O quasi.

Fra domani e sabato si giocano gli atti finali della Coppa d’Asia 2011 in Qatar. E cosa ha detto il torneo finora? Poco o nulla di non scontato. La finalissima, infatti, è fra Giappone e Australia, due delle favorite della vigilia, per qualità e tradizione e con i “canguri” che potrebbero vincere per la prima volta la coppa continentale di un continente cui non appartengono se non calcisticamente. In semifinale c’era la solita Corea del Sud, che ha perso ai calci di rigore proprio contro il Giappone. Novità dell’edizione sono senza dubbio i padroni di casa del Qatar, arrivati ai quarti, ma di cui si teme che da qui ai mondiali organizzati in casa possano diventare una multinazionale fatta di giocatori assimilati a base di petrodollari; e l’Uzbekistan, vera realtà emergente anche a livello di club, nonostante la batosta (0-6) in semifinale contro l’Australia. Deludenti le ex grandi: Arabia Saudita (tre allenatori silurati in tre turni), Corea del Nord ed Emirati Arabi Uniti. Infine una notazione: nonostante incarnino un terzo della popolazione mondiale Cina e India calcisticamente non decollano. Ma per l’India è una delle prime apparizioni a questo livello internazionale. Un segnale per il futuro?

Annunci

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: