Verso la Coppa d’Africa 2012 – Fuori l’Egitto e (quasi) l’Algeria

Costa d’Avorio, Botswana, Burkina Faso, Senegal. Sono queste le prime qualificate per la Coppa d’Africa 2012 in programma in Guinea Equatoriale e Gabon. Le gare fra sabato e domenica hanno poi emanato un verdetto choc: l’Egitto, tre volte campione continentale nelle ultime edizioni, salterà sia l’appuntamento dell’anno prossimo sia quello del 2013 in Libia. Decisiva l’ennesima sconfitta in Sierra Leone che impedisce anche di sperare alla conquista del secondo posto valido per i ripescaggi. Per gli ultimi verdetti, invece, bisognerà aspettare sabato 8 ottobre.

Girone 1

Due 3-0 per le formazioni di casa. Il Mali batte le isole Capo Verde e lo Zimbabwe la Liberia (eliminata). Adesso è lotta a tre per il primo posto con Mali a 9, Zimbabwe a 8 e Liberia a 7 punti con i primi favoriti vista la trasferta in Liberia di ottobre.

Girone 2

Sarà decisiva la partita Nigeria – Guinea per decidere la vincitrice del gruppo. In vantaggio di tre punti in classifica i secondi, che hanno sconfitto di misura l’Etiopia mentre per la Nigeria è stato 2-0 al Madagascar. Ma ai nigeriani basterà vincere di misura l’ultimo match in casa contro la diretta avversaria per chiudere al primo posto il girone. In quel caso per la Guinea sarebbe però alta la possibilità di ripescaggio fra le migliori due seconde dei gruppi.

Girone 3

E’ sempre guerra a due fra Zambia e Libia per la vittoria del girone. A decidere sarà proprio lo scontro diretto di ottobre dopo che i libici (ovviamente in campo neutro) hanno sconfitto di misura il Mozambico mentre lo Zambia ha faticato superando per 2-1 in trasferta le isole Comore.

Girone 4

Due pareggi lasciano incredibilmente aperto l’esito di questo raggruppamento. Continua il sogno della Repubblica Centrafricana al suo esordio nelle competizioni internazionali: fermato il Marocco in casa sullo 0-0 e squadre appaiate a 8 punti. Alle spalle l’1-1 fra Tanzania e Algeria rischia di non servire a entrambe visto che restano a 5 punti e con una differenza reti molto lontana da quella delle capoliste.

Girone 5

Camerun a valanga sulle Mauritius ma non basta. Il contemporaneo successo del Senegal per 2-0 sul Congo regalano la qualificazione alla squadra di Traorè. Ora all’undici di Javier Clemente non resta che sperare nel ripescaggio.

Girone 6

Il gironcino a tre vedeva lo scontro diretto fra le due squadre fanalino di coda. I primi tre punti della Namibia, grazie all’1-0 sul Gambia regalano la qualificazione al Burkina Faso, ormai irragiungibile, e impediscono con tutta probabilità anche ogni possibilità di ripescaggio alle altre due formazioni del raggruppamento.

Girone 7

Terremoto nel girone con la vittoria per 2-1 della Sierra Leone che esclude l’Egitto ma anche il successo del Niger sul Sudafrica per 2-1 che regala ai locali il sorpasso in classifica sui Bafana Bafana. Ora il Niger (a 9 punti) cercherà la qualificazione contro un Egitto già fuori dai giochi mentre alle spalle Sudafrica e Sierra Leone (alla pari a 8 punti) si giocheranno il tutto per tutto in una sfida da dentro o fuori.

Girone 8

Il 5-0 della Costa d’Avorio in Rwanda e il contemporaneo pari fra Burundi e Benin (1-1) regala ai primi la qualificazione alla fase finale della Coppa d’Africa. Per il secondo posto se la giocheranno proprio le due formazioni che si sono divise la posta in palio, ma le speranze di ripescaggio sembrano scarse.

Girone 9

Ghana e Sudan appaiate a 13 punti in vetta alla classifica grazie alle vittorie su Swaziland (2-0) e in Congo (0-1). Differenza reti, prima del decisivo scontro diretto, a favore del Ghana, ma a ottobre si gioca in Sudan.

Girone 10

Il successo per 2-0 dell’Angola contro l’Uganda riapre tutti i giochi e nella corsa si inserisce anche il Kenya che regola per 2-1 (ed elimina) la Guinea Bissau. Uganda sempre leader a 10 punti, Angola a 9 e Kenya a 7. E nell’ultimo turno si giocano Uganda – Kenya e Guinea Bissau – Angola.

Girone 11

Nel girone che qualifica direttamente le prime due formazioni ininfluente sconfitta del Botswana (qualificato come primo) per 2-0 in Togo mentre la Tunisia spreca una ghiotta occasione per la seconda piazza pareggiando a reti bianche in Malawi. Ora Tunisia e Malawi si giocano la qualificazione nella sfida a distanza e affrontando rispettivamente il Ciad e il Togo già eliminati. Differenza reti a favore della Tunisia, ma di un’inezia.

Annunci

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: